Scegliere un cristallo

Scegliere un cristallo

In primis, dovete sapere a che cosa servirà quel CRISTALLO:

“Preferisco indossarlo o tenerlo come decorazione? Voglio tenerlo in un luogo sacro o portarlo sempre con me? Serve per la mia crescita spirituale? Mi aiuta ad eliminare questo disagio”

E poi … Ogni tipo di cristallo detiene diversi poteri, così quando si va ad acquistarne uno, ci sono molte cose da considerare….
1 E’ molto importante affidarsi innanzitutto ad un punto vendita specializzato, che offra cioè la garanzia che le pietre e i cristalli proposti siano il più possibile puri, anche perché non è raro che alcune pietre possano risultare difficilmente reperibili sul mercato, in quanto di moda o perché esiste una richiesta troppo elevata o anche per il fatto che nei luoghi d’origine si estraggono in quantità limitate.
2 E’ importante che i proprietari offrano inoltre la garanzia di essere persone competenti, in grado di scegliere loro stessi, le pietre e i cristalli da mettere in vendita e consigliare.

Ogni cristallo dà sensazioni diverse, alcuni vi attirano più di altri: in sostanza la prima scelta è dettata dai sensi, questo perché siete attirati da ciò che vi serve davvero e se vi piace un cristallo è giusto acquistarlo.

La seconda scelta è più razionale, potete basarvi sulle doti legate al colore, alla composizione chimica ed al reticolo cristallino, o al suo potere riequilibrante nei confronti dei corpi sottili.

Come riconoscere la pietra giusta per voi?
Quando si decide di entrare nel mondo della cristalloterapia o, più semplicemente, quando si vuole acquistare un cristallo per sé o per fare un regalo, è importante capire cosa trasmette.

Come fare?
Poiché chi vende questi oggetti è, generalmente, una persona che ben conosce il mondo della cristalloterapia, avrà innanzitutto la pazienza necessaria nell’attendere la scelta da parte del cliente. Si guardi quindi attentamente i cristalli, cercando di centrarsi il più possibile, scegliere quello che entra in risonanza, prendendolo in mano per “sentirlo”.
Tentate di avvertire ciò che cerca (a modo suo, ovviamente) di comunicare e su quale parte del corpo (fisico, mentale, emozionale, spirituale) ha le capacità di intervenire.
Solo in seguito a ciò si può procedere all’acquisto, sicuri di aver fatto la scelta giusta, del qui e ora. 
E’ infatti, importantissimo che al momento di decidere si rimanga centrati soprattutto nello spazio del cuore e non in quello della mente.

Potete anche testare con il pendolo o con il biotensor…

Dopo, quando sarete riusciti a scegliere una pietra, allora sì che potrete leggere quali sono le sue caratteristiche e studiarla sotto tutti i punti di vista!

Ricordatevi una cosa: anche se non siete consapevoli di cosa avete bisogno in un preciso momento della vita, il vostro inconscio lo sa bene e sarà proprio lui, sotto forma d’istinto, a guidarvi verso il minerale giusto per voi. Non mettetevi a valutare quale segno zodiacale governa una pietra.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.