OE Finocchio

OE Finocchio

Nome comune: Finocchio
Nome botanico: Foeniculum vulgare
Famiglia: ombrellifere
Origine: bacino del mediterraneo
Estrazione: dai semi
Sinergia: anice, carvi, cumino
Azione energetica: Yang
Pianeta: Mercurio

Proprietà principali: Digestivo, diuretico, tonico, galattogeno (stimola la secrezione lattea ), antispastico, regolatore delle mestruazioni, lassativo

Indicazioni principali: Inappetenza, aerofagia, cattiva digestione, meteorismo, colite, singhiozzo, insufficienza della secrezione lattea, amenorrea, disturbi della menopausa, cellulite, edemi, rughe.

Consigli: Un infuso di semi di finocchio favorisce la digestione e ha azione carminativa, nelle puerpere stimola la produzione del latte. Masticare i semi dopo un pasto abbondante aiuta la digestione, prima stimola l’appetito. L’essenza è tonica e stimolante, efficace in tutti i disturbi dell’apparato digerente: nausea, singhiozzo, dispesia, aerofagia, meteorismo, stipsi, colite. Ha un’azione benefica sull’intestino in quanto regolarizza la peristalsi, eliminando le contrazioni troppo forti e stimolando quelle troppo deboli. Riduce la ritenzione di liquidi, si combina bene con essenze come ginepro o cipresso nel massaggio linfodrenante per la cellulite o gli edemi. I fitormoni in essa contenuti svolgono un’azione stimolante sulla pelle, in presenza di rughe, pelle untuosa, opaca, asfitica o grassa. Combatte gli effetti tossici dell’alcool nell’organismo. Massaggiate 2 gocce sulle tempie ed il mal di testa conseguente ad un’abbondante bevuta sparirà. Alcune gocce di essenza massaggiate sul seno lo rassoda, tonifica e aumenta il volume.

Per la psiche: Il suo profumo agisce come equilibrante sui sentimenti, stabilizza e rinforza il senso materno ed il sentimento altruistico. Per un bagno calmante miscelarlo con rosa e sandalo.

Controindicazioni: evitare nei soggetti epilettici

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.