I nostri auguri di un nuovo splendido, solare 2022

Un vecchio stanco e saggio, con la lunga barba bianca apre la porta al bimbetto che da domani governerà il nuovo tempo.

Questo vecchio con la pesante gerla in spalla, ha dato a tutti noi doni e carbone. Ogni giorno ci ha portato sogni e aspettative, desideri e delusioni, amori e gioie.

Se guardo, quest’anno anno mi ha elargito tanti incontri: vecchie amicizie e nuove conoscenze.

Mi sono trovata in balia di vibrazioni a volte superiori alle mie capacità, a volte pesanti come macigni, a volte vorticose spirali e in questo gioco sono cresciuta.

I giorni sono trascorsi in questo susseguirsi di altalenanti momenti, tutti da ricordare, belli e brutti.

E oggi riparto raccogliendo i doni belli:

Teresa, sempre al mio fianco, la mia famiglia che mi accoglie, voi che mi accompagnate.

Unico rammarico:

In questo melodramma non ho potuto recitare la parte della insegnante… In cambio ho avuto il tempo per scrivere il mio primo libro: Pensieri, ricordi e riflessioni alla rinfusa, anzi nel caos.

Che cosa chiedo al 2022? Libertà, pace, amore, serenità, benessere, per me, per tutti voi, per tutta l’umanità.

Grazie, grazie, grazie.

Giusy e Teresa

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.