Animali totem: Cane

Animale totem CANE

Nell’antico Egitto, la divinità Anubi veniva rappresentata con la testa di un Cane (o dello sciacallo). Egli era il dio dei morti ed era considerato il custode del regno dei morti. Nella mitologia greca la figura del cane ricorre continuamente come custode ad esempio Cerbero, custode del regno dei morti. È il protettore, fedele, seguace e guida delle divinità, vedi i cani da caccia di Artemide. Spesso, presso alcuni popoli, si usava seppellire il corpo del defunto insieme a quello del proprio Cane per favorire il suo passaggio verso l’aldilà.

Per gli indiani d’America il cane è il guardiano dei luoghi sacri o di quelli segreti, guardiano della conoscenza, della compassione, insegna a soprassedere su molte ingiustizie, che si possono subire nella vita

Il totem del cane insegna principalmente il valore della fedeltà, non solo verso il prossimo ma soprattutto verso noi stessi. Chi è guidato da questo totem possiede un animo gentile e tollerante. È portato a svolgere professioni che siano di pubblica utilità come infermiere, medico, poliziotto, assistente sociale, professore ecc… A causa della sua natura gentile può spesso imbattersi in persone il cui obbiettivo è quello di approfittare di tanto altruismo. È quindi è importante, per l’uomo, imparare a mettere da parte queste sue doti quando è necessario. Se hai un cane come animale spirituale, dovresti essere sincero e fedele a te stesso e a chi ti circonda. Avere una buona autostima di te stesso, ti ricompenserà con un grande rispetto da parte degli altri.

Lo spirito del cane è simbolo di lealtà, amore, gentilezza, fedeltà, autostima e sostegno. E’ guida protettrice, capace di percepire a naso i segnali più sottili di qualunque sorta di pericolo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.