Agata

Agata

Durezza: 7 scalfisce il vetro

Riconoscerla: Cristallizza nel sistema trigonale. L’agata appartiene alla famiglia dei quarzi ed è un aggregato microcristallino. Può possedere colori naturali molto belli, ma sovente è di un colore grigio poco appariscente. Raggiunge la sua bellezza dopo una tintura. E’ porosa. L’agata è un calcedonio che presenta la caratteristica di bande di colore a zone contrastanti. Si trova all’interno delle rocce laviche. In Brasile scolpiscono l’agata nella forma di pene e viene indossato dalle donne che vogliono figli.

Fiori di Bach : Agata marrone : Holly

Per la salute: Deve essere utilizzata sui vari chakra secondo il colore, cercando sempre cristalli non traumatizzati da un caricamento di colore. Per i dolori muscolari si consiglia un elisir: si prende una bottiglia scura, si versa dell’ottimo olio vergine, si inserisce l’agata, si lascia riposare per 10/15 gg in un luogo buio mescendo, con attenzione, ogni tanto. Accompagna le donne dalla pubertà alla vecchiaia aiutando come un’amica fedele. Favorisce la rigenerazione e la crescita svolgendo una funzione di protezione. Un elisir di agata verde combatte la sterilità femminile. L’agata striata è indicata per chi ha tic o disturbi spastici.

Per la psiche: secondo il colore, ristruttura i chakra.

Da’ forza alla mente ed al corpo. E’ un potente energetico. Aumenta la perspicacia. Dà capacità di accettare gli eventi. Favorisce un buon equilibrio fisico ed emozionale. Propaga un’energia rilassante e fortificante. Le vibrazioni dell’agata sciolgono i blocchi e infondono coraggio, preservano dalle energie negative e, pertanto, facilitano il cammino verso la serenità e l’equilibrio. E’ un amuleto che protegge dal male e dalle malattie. Aiuta a ritrovare la pace e la serenità alla coppia. Protegge la casa da incidenti, toglie la negatività dall’ambiente. Le vibrazioni di un geode o una drusa d’agata puliranno la stanza da influenze negative.

Un consiglio: prendere delle fette d’agata e porle negli angoli della casa, per proteggersi dalle situazioni pesanti

Mettere una fetta d’agata dove si lavora… sulla scrivania, come fermacarte… lei invierà calma, serenità, protezione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.