Agata bandata blu

Agata bandata blu

Durezza: 7 scalfisce il vetro.

Riconoscerla: Cristallizza nel sistema trigonale. L’agata appartiene alla famiglia dei quarzi ed è un aggregato microcristallino. Può possedere colori naturali molto belli, ma sovente è di un colore grigio poco appariscente. Raggiunge la sua bellezza dopo una tintura. L’ agata blu che si trova in commercio con questo nome è generalmente una pietra con colorazione non naturale. Se si parla di calcedonio blu o di agata dal pizzo blu o di quarzo blu o di dumortierite ci si riferisce invece a pietre sicuramente del tutto naturali (non colorate). In Brasile scolpiscono l’agata nella forma di pene e viene indossato dalle donne che vogliono figli.

Per la salute: agata blu, pietra femminile, protettrice delle gravidanze, che infonde coraggio e rilassa, permettendo l’audacia e l’ottimismo ma anche favorendo gli stati meditativi. L’agata blu viene consigliata per aumentare la resistenza fisica, rinforzare il sistema immunitario, contrastare i veleni. Fortifica il cuore e aumenta il buonumore. Utile per la respirazione, per i disagi dei polmoni e della gola. E’ in genere protettiva per l’intero organismo, favorendo la rigenerazione e la crescita.

Per la psiche: Rende rilassati e calmi. Pone la persona in condizione di vedere con chiarezza i problemi, le opportunità e le difficoltà. Regala la capacità dell’eloquenza. Fa comprendere le piccole gioie della vita e accettare le noie della quotidianità. Protegge dal malocchio: a tutte le agate, si associano proprietà scaramantiche e protettive non solo della persona ma anche degli ambienti. Per la pulizia eterica di una stanza, si possono collocare quattro “fette” di agata naturale negli angoli della stanza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.