Amore? amore incondizionato?

Ode all’amore incondizionato

Abbiamo parlato di sacrificio e di abnegazione nella serata di lunedì all’incontro di reiki.
Abnegazione….Spirito di sacrificio; dedizione assoluta e disinteressata al bene altrui o ai proprî doveri, spesso accompagnata da una consapevole rinuncia ai proprî interessi.
Sacrificio (dal latino sacrificium, sacer + facere, “rendere sacro”) (TRECCANI)
La compassione è quasi un’abnegazione che l’uomo fa di se stesso, quasi un sacrifizio che l’uomo fa del suo proprio egoismo (Leopardi).

La scelta di negare il proprio sé per amore è una scelta sacra, un amore incondizionato al di sopra di noi poveri esseri terreni attaccati al nostro egoismo, alla nostra paura di non essere importanti per coloro che amiamo, e quando incontriamo un cuore che ama incondizionatamente pensiamo:
“Povera, non è questo l’amore, non si deve rinunciare a sé stessi, non è giusto, lo fai perché non sai cosa fare di meglio…ecc.”
Io mi chiedo invece, sarei capace di farlo?
Ho vissuto 30 minuti vicino ad una persona, più “vecchia” di me e vedere nei suoi occhi la pace, la tranquillità, il dolore, l’accettazione, sentire la sua energia chiara e cristallina come acqua di fonte, mi ha calmato il cuore in subbuglio per le emozioni che avevo in quel momento.
Non dico il suo nome per rispetto e privacy.

Mi ha parlato di sé e della sua vita con calma e serenità … solo in alcune parti del suo vissuto, la voce ha tremato…
Ha sempre lavorato accanto al suo uomo che ha scelto giovanissima, con una suocera che non li ha mai amati e che lei ha curato, quando si è ammalata. Ha avuto tre figli, e ha continuato a lavorare giorno e notte come si faceva una volta, senza andare mai in vacanza, sempre lì, nella casa natale del marito. E poi la pensione e con la pensione la grave malattia del marito… è vero era ancora giovane, 63 anni, poteva mandarlo in un ospedale, poteva abbandonarlo ai vari istituti caritatevoli, invece no, ha continuato con dedizione, pazienza, determinazione, forza d’animo…. Sino alla sua dipartita.
Ha sacrificato 20 anni della sua vita per curare, amare, proteggere il suo uomo. Ha vissuto, con lui, il dolore della perdita di un figlio giovane, ha tribolato con i soldi, la casa, le medicine, gli altri 2 figli,… in questi 20 anni, senza lamentarsi sempre con il sorriso sulle labbra.
E già, per voi sarà stata una ingenua, no, vedeva e vede i difetti e i pregi delle persone che ha vicino….
Una senza emozioni, no intanto che mi parlava la voce le tremava e gli occhi diventavano lucidi, ma con grande volontà, ricacciava le lacrime nel cuore….
Una senza desideri, no, mi ha parlato di ciò che sognava…Non lo ha fatto per educazione materna, per educazione religiosa, per dovere… l’ha fatto solo ed esclusivamente per amore.
E’ una donna con le palle, scusate il termine!
Il suo amore riempie il cuore di chi le sta vicino!

Non ha peli sulla lingua, ma rispetto di chi le è davanti,
non accetta soprusi, si difende con lo sguardo da guerriera,
non tollera i vinti, ma li difende,
non si fa manipolare, ha le sue idee, e sono più moderne delle nipoti…E’ vecchia con uno spirito giovane!!!!

non ha la corazza, ma una grande energia che la protegge, non ha la spada, ma lo sguardo tagliente, non ha il cavallo, ma le ali con cui vola al di sopra dell’egoismo umano…

Una donna, una vera Donna, piena d’amore, il mio cuore si è inchinato davanti al suo e la mia anima ha esultato, perché ha riconosciuto l’amore incondizionato in un essere terreno.

Una vera guerriera di luce… un angelo terreno!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.